La carriera di un Networker

Un Networker.
Primi mesi: Preso da entusiasmo parli con i tuoi amici e parenti e quindi inizi a prenderti i primi cazzotti nello stomaco perché a loro del tuo nuovo business non frega nulla e quindi ti rendi conto che tutto il film che ti eri fatto dei guadagni è della enorme rete, semplicemente sta svanendo.
Ma tu non molli e vai avanti..
Primo anno/anno e mezzo: Ti sei formato abbastanza e hai trovato un tuo metodo e quindi si inizia ad avere i primi risultati, ma è difficile perché ti accorgi che solo pochi la pensano come te e quindi le persone che entrano nel tuo business poi mollano e solo un 2/5% tiene duro e va avanti. E ancora i guadagni non vanno per come li avevi programmati.
Ma tu non molli e vai avanti.
Passano 3/4 anni: grazie al fatto che tu continui a formati, stai iniziando ad avere successo e inizi a guadagnare, e anche bene.. E il tuo stile di vita cambia e tutti se ne accorgono, quindi iniziano a tornare tutte quelle persone amici parenti ecc. ecc., che prima ridevano di te e ti davano cazzotti nello stomaco e semplicemente come se nulla fosse adesso vogliono che tu le aiuti ad avere il tuo stesso successo, credendo che sia una passeggiata e che non dovranno fare nessuna fatica..
Adesso hai carisma e grinta che spacca e sei un leader.
Arrivato ai 5/6/7 anni: Un grande traguardo sei una di quelle poche persone che stanno lì in cima alla vetta e tutti ti guardano con ammirazione e ti stimano ma solo in pochi sanno la verità. Quanto sia stato difficile arrivare li, quanti cazzotti nello stomaco hai dovuto prenderti e quante notti insonne a pensare e quanti sabato e domeniche a passare a lavorare e quante riunioni o eventi e quanti e quanti e quanti sacrifici..
Le persone vedono solo che adesso sei libero, libero di goderti la vita che tutti vogliono ma che in pochi sono davvero disposti a pagarne il prezzo per raggiungerla.
Simone e Alina Network Marketing
Economia collaborativa. Info

Una nuova era si sta per aprire

93203812_10207949731019333_2824095577287950336_n

Buongiorno,
se studiamo le crisi finanziarie, ci rendiamo conto come bene o male, ne abbiamo avuto una ogni 10-12 anni oramai dal 1929, viene quasi da dire che le crisi sono relativamente una cosa normale.
Come è altrettanto normale che dopo ogni crisi il mondo si riprenda economicamente …
CATTIVA NOTIZIA: Stiamo vivendo non una semplice crisi, ma una delle peggiori depressioni che il mondo abbia mai avuto e questa purtroppo non è una novità che scopriamo adesso.
BUONA NOTIZIA: Questo significa che vivremo una delle più grandi redistribuzioni di ricchezza che il mondo abbia mai vissuto e noi ci dobbiamo preparare a questo
1. Noi possiamo aiutare tantissima gente a prepararsi al cambiamento offrendo una opportunità reale per il mondo del lavoro che andremo a vivere
2. Noi possiamo posizionarci in questo settore come punti di riferimento non per sopravvivere, ma per prosperare e creare abbondanza
Come possiamo raggiungere questi obbiettivo passo dopo passo ?
Con le persone del nostro gruppo, noi parliamo costantemente di una chiara strategia per creare un business che sia virale che sfrutti tutte le leve che la tecnologia ci mette a disposizione e che sfrutti la nostra competenza. Ecco alcuni punti importanti sui quali focalizzarsi:
1. La Vostra leadership: Noi lavoriamo per incentivare le persone a scoprire la loro Leadership, per mettere in risalto il loro talento, per aiutarli a credere in loro stessi anche quando il mercato lavora a sfavore. Specificatamente, noi sviluppiamo strategie che sviluppino CHIAREZZA e CERTEZZA, focalizzandoci sull’AZIONE e la produttività con l’ obbiettivo di generare un GUADAGNO ECONOMICO IMPORTANTE.
2. Gli strumenti: Collaboriamo attivamente nel promuovere eventi formativi online che aiutino le persone a conoscere tutte le fasi del Networking in modo che siano in grado di DUPLICARE in maniera corretta e Professionale le informazioni. Più che mai i nostri strumenti oggi devono essere semplici e di facile accessibilità per chiunque, vanno utilizzati assiduamente, senza che questi però diventino un overtraining improduttivo.
3. Il nostro messaggio: La parte più importante, conoscere come far passare il nostro messaggio, attraverso il nostre team per raggiungere il mercato. I tempi del copia incolla bene o male sono passati, come Leader dobbiamo modellare la nostra comunicazione e i nostri contenuti in base alle persone e alle necessità che hanno.
Focalizzandoci su questi tre principi, potremmo aiutare i nostri leader ad ottenere risultati ed obbiettivi, a far crescere i loro guadagni e far sviluppare la loro rete in maniera esponenziale.
Molte persone che collaborano con noi, hanno raggiunto le loro più alte qualifiche, hanno chiuso un trimestre record con volumi mai raggiunti, soprattutto nelle ultime 6 settimane.
Questo per il Network Marketing è in assoluto il miglior momento per iniziare, noi abbiamo avuto la fortuna di farlo qualche anno fa e di formarci in questo settore, il consiglio che vogliamo darvi è quello di rimanere costantemente aggiornati, perchè quello che funziona oggi, probabilmente domani sarà già differente.
Se vi sentite pronti per una collaborazione, se desiderate avere una consulenza personalizzata e gratuita, non esitate a contattarci senza nessun tipo di impegno.
Se la consulenza sarà profittevole, potremmo iniziare un percorso di collaborazione.
Simone e Alina Network Marketing
Economia Collaborativa. Info

La routine che ti porta al Successo

93540827_10207986116848956_4306033137504223232_n

Buongiorno a tutti,
oggi più che mai ci siamo resi conto di quanto importante sia avere una routine mattutina, per settare la giornata nella giusta direzione, per programmare le nostre azioni verso la produttività e il successo.
Per molti la routine quotidiana dell’ ultimo periodo, potrebbe essere enormemente diversa rispetto a quello che si faceva prima, magari c’è un pò più di tempo, magari ci sono da riordinare le idee, ma proprio per questo è importante alzare e mantenere elevato il livello dell’ energia fin dal risveglio, con una visione chiara e un atteggiamento positivo verso il futuro.
Noi cerchiamo costantemente di migliorare ed evolvere l’ efficienza del nostro programma mattutino anno dopo anno oramai dal 2015, dalla nascita della nostra piccola che con le sue necessità ha aumentato le attività familiari, fino ai giorni della crisi globale che stiamo vivendo, la costante del cambiamento ci accompagna sempre. Ci sono dei libri che ci aiutano in tutto questo, ma uno in particolare che ci ha aiutato nel creare il nostro programma (metterò il link nel primo commento) al quale generalmente dedichiamo circa 1 ora ogni giorno, ed ecco nel dettaglio come è suddiviso:
10 minuti di meditazione e visualizzazione
10 minuti di esercizi muscolari di risveglio molto leggeri
10 minuti per la colazione con prodotti naturali, di altissima qualità e basso tasso glicemico
10 minuti di scrittura e valutazione del programma giornaliero
10 minuti di lettura formativa
10 minuti di ascolto di audio o video motivazionali
Ogni esercizio più ovviamente essere leggermente più lungo o più corto in base alle necessità, di sicuro non ci svegliamo guardano il minuto nell’ orologio, ma è la somma delle 6 fasi che protratta nel tempo da il grande risultato della crescita personale. E’ molto importante in questa fase, chiudere tutti i social, tutti i sistemi di messaggistica per non farsi distrarre e non inserire informazioni negative nel nostro subconscio , ma mantenere un livello e una qualità altissima del messaggio che vogliamo inserire nel nostro sistema (subconscio).
Prendete questo tempo con molta serietà , dategli la dovuta importanza, magari all’ inizio partendo da 20-30 minuti e con solo 2-3 fasi, per poi farla diventare una abitudine a sforzo zero.
Questo è quello che oggi noi abbiamo ottenuto, seguendo questa sequenza di riprogrammazione mentale, la nostra gratitudine verso l’ universo ci ha portato a vivere la vita con più positività e con un sentimento di speranza molto più elevato.
Con la lettura e gli audio formativi, abbiamo aumentato le nostre abilità, la capacità di comunicare e ancora di più la capacità di ascoltare le persone, ascoltarle non per sentirle, ma per comprenderle.
Allo stesso tempo, abbiamo anche imparato cosa NON ascoltare, i messaggi negativi, l’ invidia, i messaggi depotenzianti che scoraggiano, abbiamo imparato a non nutrirci della negatività, ma abbiamo imparato ad attingere dalla positività, dalle storie di successo e dai messaggi a lieto fine.
Probabilmente siamo arrivati al punto di avere così tanto dentro di noi, da diventare persone che hanno anche qualche cosa in più da dare agli altri, abbiamo riempito la nostra tazza in abbondanza e questo si percepisce, gli altri nel loro subconscio lo sentono e così si diventa attrattivi, se non fate un percorso di riempimento, le persone sentiranno che le state cercando esclusivamente per riempire la vostra tazza e non vi seguiranno perché non è quello di cui hanno bisogno.
Con questo messaggio di abbondanza, vogliamo augurarvi una buona giornata e un buon lavoro.
Simone e Alina Network marketing
Economia collaborativa . info

 

La paura del nuovo e del cambiamento che vi imprigiona

93371846_10221741087624524_2948580436948811776_n

La paura del nuovo e del cambiamento che vi tengono prigionieri nelle vostre idee, nelle vostre credenze e in una situazione che non desiderate, ma che vorreste tanto cambiare .. .
Girando casualmente online, ho trovato questa pubblicità degli anni dal 1880 circa al 1900 quando ci fu una grandissima guerra mediatica che vedeva protagonisti, da un lato Edison con la corrente continua, dall’altro Tesla con la corrente alternata. Il sistema di distribuzione dell’energia elettrica di Edison si basava sul mantenimento dello stesso potenziale lungo tutta la linea, dal generatore fino all’utilizzatore, ad esempio una lampadina, il sistema di Edison era adatto per l’illuminazione, ma non per alimentare i motori elettrici industriali sempre più diffusi negli impianti.
Tesla identificò nella corrente alternata un possibile rimedio, grazie ad un modello teorico basato sull’efficienza del trasporto a grandi distanze e sul trasformatore. Il trasformatore è in grado di aumentare o abbassare il livello della tensione a seconda delle esigenze.
Il confronto tra due idee e due modelli produttivi diede vita alla guerra delle correnti. Tesla portava la corrente alternata per il paese fornendo dimostrazioni agli spettatori, mentre Edison avviò una campagna diffamatoria contro la corrente alternata, definendola come molto pericolosa e quindi non adatta ad applicazioni.
Le dimostrazioni cruente di Edison prevedevano la folgorazioni di animali tramite corrente alternata e, quando venne a conoscenza della volontà di abbattere una elefantessa che aveva ucciso un guardiano, non perse l’occasione per compiere l’esecuzione in pubblico mediante un generatore da 6600 V.
Tesla reagì sottoponendo il suo corpo al passaggio di corrente alternata: “Se la mia corrente elettrica uccide, allora merito di essere io stesso sua vittima”. Ne uscì incolume e riuscì ad alleviare l’opinione pubblica e ad oscurare la figura di Edison. Nel 1889 venne costruito il primo impianto idroelettrico a corrente alternata, mentre nel 1892 Tesla ottenne l’appalto delle cascate del Niagara, episodio che segnò la fine della guerra delle correnti e la vittoria dell’alternata.
Quanti oggi rinuncerebbero alla corrente elettrica in casa, nel lavoro e nella loro vita quotidiana ? Questa è molto sinteticamente la storia di come molte volte, dietro a certe paure, c’è un interesse profondo di alcuni nel generare paura al nuovo e al cambiamento.
Quante volte nel Network Marketing persone che NON fanno Network , hanno espresso una opinione del tipo ” ti riempi il garage di prodotti ” … Oppure cose del tipo ” organizzano riunioni a pagamento …” , per ogni affermazione mi sento totalmente in grado di spiegare, argomentare e valutare le opinioni, l’ unica cosa che voglio consigliare alle persone, per non vivere schive delle paure, per non vivere un vita che non amano, per raggiungere la libertà che desiderano, devo avere il coraggio di provare, devono rompere le catene che ingabbiano le loro vite , per vivere la vita che si meritano …
Ovviamente per fare questo ci si deve ad appoggiare a persone serie, persone etiche, ad aziende consolidate a sistemi formativi avanzati, non si può d’altro canto nemmeno buttarsi in maniera incosciente passando da un estremo all’ altro …
A chi mi chiede se consiglierei oggi il Network Marketing, l’ unica risposta che posso dare è : ” provate, datevi una opportunità, non si rischia nulla .. Ma se dovesse andare bene ?
Simone e Alina Network Marketing

 

Fate un’ analisi profonda della situazione

86376446_3384754231551810_6966311115865194496_o

Buon sabato a tutti Amici, ieri Io (Simone) e Alina, ci siamo presi un pò di tempo libero per festeggiare San Valentino con una passeggiata mano nella mano nella Restera lungo il Sile, qui vicino a Venezia.
Così passeggiando, abbiamo iniziato a fare delle profonde considerazione su come abbiamo appena concluso uno dei migliori mesi in assoluto per la nostra rete e attività di Network Marketing, con una crescita strepitosa e con tante nuove persone nel nostro gruppo, il fatturato sta crescendo di oltre il 40% e siamo molto orgogliosi e felici di quello che sta accadendo.
Mentre stavamo passeggiando, abbiamo cominciato a pensare , “bene”, adesso che stiamo prendendo questo potentissimo slancio, come possiamo sostenere la crescita e cosa possiamo fare per continuare ad aumentare i nostri numeri di sistema ?
Come possiamo fare per aiutare altre persone a lanciarsi verso una crescita esponenziale ?
Il fatto è che questo pensieri di abbondanza e crescita vanno fatti in momenti positivi e con energia, per incanalare il flusso positivo nella giusta direzione, il detto è: “Non dovresti piantare i semi quando hai già fame”
Spesso l’errore più grande che vedo commettere ai nuovi leader del Network Marketing è che si rilassano nel momento in cui raggiungo i primi obbiettivi e sono ancora in fase di lancio.
Hanno raggiunto un primo traguardo e cominciano a ragionare che hanno già fatto bene, che è abbastanza e che quello che hanno copre le loro esigenze…
Ma come ho scritto sopra, non avendo fame, non seminano più …
Ed ecco perchè la loro attività è come una serie di montagne russe, con fasi di lavoro ad intermittenza …Per noi con la fase di grande crescita che stiamo vivendo, è esattamente questo il momento (MOMENTUM) per piantare nuovi semi e di porci delle domande profonde, fare progetti, uscire ulteriormente dalla zona di confort, seguire mentori ancora più grandi, per accedere ad un livello superiore ed immergerci nell’ abbondanza più totale.
Molte persone ci seguono per le informazioni che diamo, pubblicamente e gratuitamente, ma se siete qui e state leggendo, a nostra personale esperienza, la domanda che voglio farvi è “perchè non state seminando OGGI ? Perchè non siete ancora arrivati alla fame forse ? ”
Il motivo per il quale noi abbiamo creato questa ondata positiva nel nostro gruppo è perchè semplicemente stiamo continuando a studiare, a formarci e a cercare maniacalmente la nostra crescita personale e quella delle persone vicine a noi.
Seguiamo e facciamo seguire un sistema semplificato di soli 3 passi, adattandolo per renderlo personalizzato alle persone e duplicarlo il più possibile in profondità non ci sono altri segreti, cose semplici, ma fatte con costanza ed efficacia, portano nel tempo a raggiungere risultati colossali ed inimmaginabili quando si inizia, poi subentra la perseveranza, il continuare a seminare anche nei momenti difficili, nei momenti di siccità.
Se state cercando un sistema di lavoro semplice, un Network vincente, un gruppo in forte crescita , vi aspettiamo in Squadra con noi, per valutare la nostra opportunità.
Simone e Alina Network marketing
Economiacollaborativa.info

 

L’ abilità più grande da sviluppare

1

Ieri durante un follow up con una persona del nostro gruppo, abbiamo ricevuto una domanda molto interessante, “Simone Alina cosa distingue una Networker che guadagna tanto denaro da una persona che non riesce ad avere risultati in questa industria?”.
Abbiamo pensato, “gran bella domanda” e così abbiamo deciso di rifletterci un pò di tempo, prima di dare una risposta.
Così siamo arrivati ad una conclusione che il SUCCESSO non dipende dal numero di persone con il quale parliamo, il SUCCESSO, non dipende dal tipo di frequentazioni che abbiamo, dal tipo di relazioni sociali che abbiamo, non dipende nemmeno da quante informazioni, trasmettiamo alle nostre downline, tutte queste abilità che ho appena elencato, vi permetto semplicemente di risparmiare sulla pubblicità a pagamento e le varie ads.
La chiave del SUCCESSO nel Network Marketing è la DUPLICAZIONE e c’è una regola che abbiamo compreso velocemente su come creare MOMENTUM nelle varie linee, cioè quando si va a reclutare un nuovo distributore, il nostro FOCUS totale, deve essere nel creare immediatamente entro i primi 7 giorni dal momento nel quale inizia almeno 3 livelli di profondità.
Quando imparate a far iniziare una nuova persona, e siete in grado di metterlo in azione nelle prime 24 ore , ma soprattutto di fargli ottenere risultati nelle prime 24 ore, voi diventerete inarrestabili !!!
Avere un SISTEMA semplice che renda profonda la vostra rete, è il biglietto di sola andata verso il vostro SUCCESSO, abbiamo già visto come troppe persone “sprecano” il loro tempo nell’ iscrivere nuovi distributori, senza avere mai un fine in questo processo, vanno a tutta potenza a presentare costantemente l’ attività a nuove persone, aprono e chiudono codici in continuazione, senza riuscire a smuoversi dal loro livello.
Se invece volete cambiare l’ andamento dei vostri risultati, se desiderate, costruire un’attività solida nel tempo che diventi una fonte di reddito per il vostro presente e futuro, dovete concentrarvi nel creare la PROFONDITA’ veloce che sarà la radice profonda del vostro albero da frutta.
E’ chiaro che si dovrà continuare sempre a parlare a nuove persone, a presentare i prodotti e l’ attività con costanza, ma sarà il dettaglio che farà la differenza, focalizzarsi sulla PROFONDITA’ e sull’ AVVIAMENTO dei nuovi distributori, sarà il motore propulsore che vi porterà verso il SUCCESSO.
Ciao da Simone e Alina Network Marketing – Economiacollaborativa.info

Le ABITUDINI che portano al Successo

83606952_3343937955633438_2664045369054199808_o

Quando inizierete veramente il viaggio verso il successo, svilupperete ovviamente nuove abilità, sviluppandovi come persona in primis , ma soprattutto come leader.
Quindi sono le abilità e il talento che determinano il vostro successo o sono le abitudini che formiamo lungo il percorso ?
In breve… Sicuramente … LE ABITUDINI che formerete andranno a determinare il vostro successo.
Perché?
Perché la realtà è che potreste essere il Networker più talentuoso del mondo, ma se non avete ABITUDINI giornaliere / settimanali / mensili per attirare potenziali clienti e supportare il vostro Team, l’attività non crescerà mai o comunque molto lentamente. Le VOSTRE azioni, andranno a condizionare l’ attività della vostra squadra che di conseguenza avrà maggiori probabilità di ridurre il ritmo o peggio ancora diventare totalmente inattiva.
Se volete davvero potenziarvi e credete di poter ottenere qualcosa di incredibile nella vostra attività di Network Marketing, allora dovete credere che le ABITUDINI saranno assolutamente più importanti del solo talento.
Mentre lavorate giorno dopo giorno, dovete essere maggiormente concentrati sulla costruzione di abitudini positive, quelle che vi porteranno dove desiderate arrivare.
Come si costruiscono abitudini di successo?
Guardate i vostri mentori.
Quando noi abbiamo iniziato e volevamo imparare come avere successo (perché il SUCCESSO è sicuramente qualcosa che impari) guardavamo le persone che avevano già raggiunto ciò che volevamo ottenere e quindi abbiamo analizzato e studiato e ricreato e modellato ossessivamente le loro ABITUDINI.
Le nostre ABITUDINI quotidiane sia per la nostra salute, nelle nostre relazioni, nei nostri affari e nelle nostre finanze, iniziarono lentamente a riflettere esattamente ciò che le persone che stavano già ottenendo i risultati che stavamo cercando, già facevano.
Siamo tutti quanti il riflesso delle nostre ABITUDINI, quelle quotidiane e i risultati che stiamo effettivamente creando nella nostra Vita sono solo un riflesso di quelle ABITUDINI. Se riuscite a crederci, allora potete diventare ciò che volete creare e raggiungere tutto quello che desiderate nella Vita.
Quindi concentratevi sulle vostre ABITUDINI, trovate persone di grande Successo che abbiano i risultati che state cercando e modellate le loro ABITUDINI al vostro stile di Vita e sarete sulla buona strada per creare il successo che meritate.
Se volete essere immersi in un ambiente di Leader che sono sulla strada del Successo, che stanno costruendo ABITUDINI, che stanno costruendo i loro team, creando duplicazioni e aumentando il loro reddito, allora dovresti seriamente entrare in contatto con il nostro Team.
Vi aspettiamo in Squadra, Simone e Alina Network Marketing
Economiacollaborativa.info

 

Perché non stiamo reclutando nuovi leader ?

1 Meeting

E’ questo il messaggio che ci stiamo mandando ? Cosa stiamo chiedendo all’ Universo ?
Andiamo ad analizzare le varie fasi del processo:
1) Reclutamento
Numero uno, che linguaggio stiamo usando con i nostri clienti ? Parliamo dei “benefici del prodotto” oppure potremmo spostare l’ argomento sui “benefici che abbiamo nel migliorare la nostra vita” con questi prodotti ?
Spostando la focalizzazione della comunicazione con nostri clienti, potremmo convertire più persone da semplici clienti a costruttori della rete.
2) Chiusura e Iscrizione
Nelle telefonate di sostegno o nei follow-up, non stiamo dando sufficienti messaggi su come questa attività sia facilmente accessibile a tutti e che noi abbiamo gli strumenti e le abilità per aiutare chiunque ad iniziare
3) Avviare le persone
A volte non diamo il corretto messaggio sugli step iniziali da fare, altre volte inondiamo le persone di informazioni, ma senza avere un processo chiaro e generando confusione. Bisogna avere chiaro il processo.
4) Team building / duplicazione
Le persone della nostra rete non stanno facendo sufficiente azione perchè il messaggio o il processo non è abbastanza chiaro su cosa bisogna fare … In questo modo le persone rimangono molto spesso passive e non si attivano nel processo produttivo.
Per correggere questo errore è necessario impiegare sufficiente tempo con le persone per avviarle in modo corretto con una visione a lungo termine, utilizzando un sistema facile, con un messaggio chiaro, in modo da non doverci preoccupare costantemente delle nostre down line.
Per questo motivo è fondamentale creare un sistema personalizzato, ritagliato alle vostre caratteristiche personali ed umane, facendo leva sulle vostre abilità innate.
Se siete intelligenti e volete avere un sistema personalizzato …
Vi invitiamo a contattarci per entrare nella nostra squadra di comprovato successo ed esperienza, Il nostro obbiettivo è di aiutare le persone del nostro gruppo a raddoppiare la propria attività nei prossimi 4-6 mesi, alcuni siamo certi che addirittura lo triplicheranno in meno di 6 mesi.
Se siete disposti anche voi a mettervi seriamente in gioco, vi guideremo passo dopo passo alla realizzazione dei vostri obbiettivi.
Se volete sapere di più su come possiamo aiutarti, allora inviateci un messaggio per una consulenza gratuita.
Simone e Alina Network Marketing – Economiacollaborativa.info

CONTATTACI

 

Buon 2020 a Tutti !!!

81186839_3278134488880452_619347602776784896_n

Solo ciò che si può misurare, si può migliorare, quindi come di nostra abitudine oramai consolidata negli anni, facciamo il calcolo dei fatturati e analizziamo le statistiche, così ho sempre fatto nella mia attività tradizionale di imprenditore, così nel mio Sport del Ciclismo e ovviamente così nella nostra attività di Network Marketing.
La prima riflessione che voglio personalmente far fare a TUTTI è quella di tenere nota dei propri fatturati, le sensazioni ingannano, ci vogliono i numeri, chiari e precisi. Vanno sempre tenuti anche se fossero su base minima, tipo 100 euro all’ anno, fare 120 euro l’ anno successivo, significherebbe aver fatto 20% in più.
So che questa cosa a volte annoia, soprattutto per chi ha già un’ attività in proprio, aggiungere altro lavoro extra non è molto invitante, ma tenere le statistiche è DETERMINATE ve lo posso assicurare, creerà fiducia in voi e nelle persone del vostro gruppo quando potrete portare FATTI contro sensazioni, tenetelo bene a mente questo, a lungo andare i numeri vi daranno sempre ragione.
Il consiglio banale per quanto riguarda la statistica “minima” da tenere è quello di suddividere semplicemente l’ anno in 12 mesi, e segnare su 2 colonne il fatturato PERSONALE, cioè quello che arriva dai propri ordini e dalle proprie vendite e il fatturato di GRUPPO, quello che la vostra rete va a produrre.
All’ inizio per molti il dato del fatturato personale sarà quello principale, forse anche l’ unico, ma a lungo andare con un’attività sana e ben fatta, sarà il fatturato di GRUPPO ad avere maggior peso nel suo complesso. Per quanto ci riguarda ad oggi dopo 6 anni di attività il nostro fatturato di GRUPPO è diventato circa 18 volte superiore al nostro fatturato PERSONALE …
Il primo dato e sicuramente il più importante è il fatturato totale che per noi dal 2018, al 2019 è cresciuto del 45%, un numero che da imprenditore tradizionale, mi impressiona enormemente, sono 6 anni che siamo in crescita, ma il 2019 è stato sicuramente l’ anno del cambio di marcia, non parliamo di numeri piccoli, parliamo oramai di numeri superiori alle centinaia di migliaia di euro, sfido qualsiasi imprenditore tradizionale a non fare un’attenta valutazione su questo dato e proiettarlo nella sua attività facendosi una domanda, posso io con quello che sto facendo, aumentare il mio fatturato nel 2020 del 45% …. Se volete capire dove sta andando l’economia del futuro, qui avete una risposta chiara ….
In tutto questo, siccome una delle critiche che generalmente le persone che NON fanno Network , che NON hanno risultati e sopratutto NON hanno successo, muovono è che molti “comprano” le qualifiche, bene qui entra in ballo il nostro risultato personale, a parte che su certe cifre è IMPOSSIBILE mettere così tanto denaro da comprarsi una qualifica, quindi chi dice questo, non ha mai raggiunto nessun tipo di risultato degno di nota in questo settore, detto questo il nostro fatturato PERSONALE nel 2019 rispetto al 2018 è purtroppo calato dell’8%, questo significa appunto, primo che il nostro lavoro personale ha inciso praticamente zero sul nostro risultato totale, secondo che dobbiamo migliorare l’ approccio alla vendita e alla promozione dei prodotti che è una cosa che personalmente venendo dal commercio tradizionale, valuto come importantissima.
In fine con i risultati in mano dello storico, la mossa successiva per il 2020 è mettersi degli obbiettivi, non del tipo “crederci forte, forte, forte” ma ovviamente obbiettivi imprenditoriali, frutto di analisi dei numeri, frutto di metodica, frutto di Professionalità, frutto di un sistema potente, metterci obbiettivi irrealistici , porterà solamente frustrazione, ma metterci obbiettivi ambiziosi , porterà motivazione ed energia da condividere nel gruppo che andranno a sommarsi agli obbiettivi delle persone che collaborano con tutti noi.
Buon 2020 e buon lavoro a tutti da Simone e Alina Network Marketing – Economiacollaborativa.info

Dovete diventare MENO social

81695198_3272579286102639_68244384633585664_o

Se c’è una cosa che abbiamo ben compreso nell’ultimo anno di attività, è che le persone devono essere MENO social possibile …
Cosa intendiamo con questo? Che dovete dedicare meno tempo ai social media.
Dovete trascorrere meno tempo a chattare con i membri del vostro team e i clienti già esistenti. È necessario iniziare a eliminare le chiacchiere non necessarie che non creeranno risultati. Non vi sto dicendo ovviamente di ignorare la costruzione di relazioni reali che si trasformano in partnership commerciali.
Anzi esattamente il contrario.
Dovreste essere più concentrati sulla costruzione di relazioni forti e dedicando meno tempo alla ricerca delle masse.
Se state ancora copiando e incollando oltre 100 messaggi a sconosciuti ogni giorno …
Oppure ancora peggio … state inviando il vostro link diretto … O ancora, immagini dei prodotti dell’azienda che state rappresentando.
Siete solamente social.
Non avete l’intenzione di costruire un vero business, dove si devono costruire delle abilità reali. Il segreto è andare più in profondità con meno persone.
Siate MENO SOCIAL.
La chiave del successo nel Network Marketing è avere un sistema da seguire ed essere social non è un sistema. La grande fortuna che abbiamo è che in questo momento la stragrande maggioranza delle persone invece fa esattamente, messaggi copia incolla, mette annunci nei gruppi cerco lavoro, pubblica continuatamente foto dei prodotti, perdendo un sacco di tempo e senza raccogliere nessun risultato concreto, perchè appunto non ha un sistema dedicato ai SOCIAL che ha delle specifiche ben chiare.
Se state cercando un reddito da 100.000 euro all’anno, dovete iniziare a essere più Professionali e meno sociali.
Date più valore alle persone. Cercate di essere coerenti facendo tutto ciò che è necessario.
Ogni minuto che dedichi alla tua attività è importante, per questo motivo va ricercata la massima produttività, questo è un insegnamento che ci portiamo dietro dalla nostra attività imprenditoriale tradizionale, dove sappiamo quanto sia importante la produttività dei nostri dipendenti, solo allora potrete trasformare completamente la vostra vita in un breve periodo di tempo.
Se lo volete VERAMENTE , in un solo anno, a Dicembre 2020 tutto sarà diverso da oggi.
Per questo vi invito a seguire un sistema specifico per imparare a gestire ogni minuto singolo minuto nella vostra attività.
Vi vogliamo invitare a seguire un piano d’azione preciso, per questo motivo vi invitiamo ad entrare in relazione con noi per avere un’ idea su come tracciare un programma.
Vi vogliamo invitare a contattarci ora, così possiamo iniziare a gettare le basi prima che finisca l’anno e potrete iniziare il 2020 con i BOTTI …
Cliccate qui sotto per inviarci un messaggio o per chattare con noi ORA (per aiutarvi a migliorare il vostro programma esistente se ne avete uno, oppure per svilupparne uno da zero)
Vi aspettiamo in squadra con noi per brindare ai vostri risultati e alla duplicazione a lungo termine.
Simone e Alina Network Marketing – Economiacollaborativa.info